La – supposta – conoscenza del Web in Satira digitale 3.0

Il retto sentiero che conduce alla satira cul-tura del digitale e della rete internet dei giorni nostri.

Corsi di Web Marketing, Influencer Marketing, SEO e Social Media Manager; voi ci credete davvero?

Crisis Management

Crisis Management in era di DECLINISMO culturale

Una volta le "bacheche" di Facebook erano "pubbliche piazze" dove era possibile "dire" e confrontarsi tra pensieri ed esperienze diverse; oggi non è più così e la possibile crisi social, è sempre dietro l'angolo.
2017-05-15/da Suppostaweb
influencer smm

I giovani ed i Social Network

Inutile, l'era digitale ha portato dei grossissimi vantaggi, un modo di informarsi e di apprendere che davvero diventa difficile ricordare quelli del passato, ma sembra altrettanto evidente l'arroganza e la presunzione dei nativi digitali under 20.

Noi usavamo le enciclopedie "vere", chili e chili di libri frutto di ricerche, editori coscienziosi, ricercatori sopraffini; oggi i giovani cosa fanno? Interrogano la rete! Guardano i video di YouTube e ci stupiamo se non capiscono un cazzo di web?
2017-03-08/da Suppostaweb
destinazione marche

Il caso Destinazione Marche: il cantico dello STOLTO

BOT strategy che va chiarito: non della regione Marche e dello staff social! Ma del solito e noto social network, la vostra gabbietta preferita, dove solitamente scaricate, come degli stolti, tutta la vostra saccente presunzione sul NULLA: FACEBOOK!

Lasciamo perdere anche che io forse non ho compreso a cosa servono e cosa sono i BOT; e giacché non li conosco, da stolto, posso mai accusare qualcuno di utilizzarli o peggio, di acquistare dei profili fasulli per accrescere il numero di interazione (mipiace) e di engagemet? Ma quando mai...
2017-01-31/da Alessandro Vitale
instagram bot

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve.
Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
2017-01-28/da Suppostaweb
I BOT non esistono

Eventi e raduni in Facebook, il delirio di fine anno

Ma per finire l'anno, abbiamo pensato di scegliere tra le centinaia di eventi, raduni e particolari occasioni che generano interesse, condivisione e anche un sorriso. Dopo la tornata politica, la satira senza esclusione di colpi su improbabili vittorie del PD e dell'ex Presidente del Consiglio Mattero Renzi, la clamorosa vittoria di Grillo anche al Referendum ultimo
2016-12-30/da Suppostaweb
L'OTA

OTA, la teoria del ribasso ideologico

Trivago, Booking, TripAdvisor e Google, al di là dei tassi di commissione che sono già di per sé un onere difficile da sopportare dalle attuali strutture alberghiere, una domanda fondamentale si pone: Di chi è il cliente? Degli Hotel o delle OTA?

Gli albergatori che hanno accettato di stipulare un contratto con partner online OTA, hanno la sensazione di aver messo la testa sotto la sabbia e lasciato scoperto il sedere; è infatti spesso ricorrente sentire di lamentele proprio sulle elevate commissioni che li mangia poco a poco.

Ma chi ci rimette in tutto questo fantastico sistema? La struttura alberghiera? Lo sventurato cliente? O le OTA?
2016-10-26/da Suppostaweb
corsi web marketing WMI

WMI – Web Marketing Intelligence; il nuovo Marketing per imprenditori?

Una volta si rivolgevano ai professionisti in erba, dopo aver fregato migliaia di poveri illusi, prodotto una generazione di "asini digitali", il target è cambiato e si sono rivolti con un messaggio chiaro: Formazione in Web Marketing per Imprenditori.

Per generare dell'interesse, generare un hype (montatura pubblicitaria), per generare del business continuativo in questo settore, hanno intercettato una grandissima richiesta di mercato: la formazione.
2016-10-06/da Alessandro Vitale
Comunicazione politica e social media

Comunicazione politica e social media: propaganda a mezzo web!

In era di digitale non è esclusa la comunicazione politica. Non poteva mancare e non potevano mancare nemmeno "gli esperti" della comunicazione digitale per la politica.
2016-08-12/da Suppostaweb
influencer

Pillole di ovvietà

No grazie, io ho scelto di lavorare dietro le quinte, testa bassa e basso profilo, lavoro nel mio e tiro avanti. Non ho la spregiudicatezza e la saggezza per dispensare consigli per cui da 11 anni a questa parte ho deciso di non influenzare nessuno ma di fare e fare bene il mio lavoro...
2016-08-04/da Martina Caluri
Marketing Intelligence: il Succo del web marketing

L’idiota ZEN ovvero l’esperto di social media

Gli imprenditori, quelli seri, hanno imparato a guardare, a chiedere, a cercare la performance più che la solita relazione da orgasmo precoce ad eiaculazione di cazzate a velocità di curvatura stellari alla Star Trek...
2016-07-18/da Suppostaweb
Offerte di lavoro web

Offerte di lavoro web? E se fosse solo promozione???

A chi di voi non è capitato di ricevere mail o di cercare in internet annunci di lavoro?

Offerte di lavoro nei social e nel web, l'assurdità degli annunci che si possono trovare in rete.
2016-05-17/da Alessandro Vitale
La fuffa e i fuffi di Fuffolandia

Fenomenologia della Fuffa

Il web è un ambiente variegato e camminandoci dentro è facile mettere un piede in fallo e trovarsi la fuffa appiccicata alle suole... il classico caso in cui un interlocutore bolla come inutili e in eccesso le dichiarazioni di un altro interlocutore, altrimenti configurabili come aria fritta!!
2016-05-02/da Suppostaweb
be-wezard #satiratrepuntozero

Per non dimenticare che si tratta di ‪#‎satiratrepuntozero

La #satiratrepuntozero ovvero: riconoscere parassiti ed haters dove la comunicazione digitale ha davvero sorpassato anche l'immaginario che si prospettava anni fa...
2016-04-19/da Alessandro Vitale
clienti seo

Morale ed etica, ti rubo il cliente promettendo miracoli!

I link, quelli che tanti professionisti vendono come link inbound, chiamano inbound marketing, altro non è che la merda che vi avvolge, l'acqua è l'utenza, la botte è Google che "inerme", contiene il tutto...
2016-04-01/da Alessandro Vitale
seo dissennatori; signoretti del web

I saltimbanco acrobati e giocolieri del web marketing

E per la prima volta, un corso di "strategia" di "web Marketing" dedicato agli "imprenditori" (veri). I trucchi li lasciamo ai ragazzini. Questo ed altro si legge in giro per la rete, sono tutti formatori, tutti scrittori di libri di successo...
2016-03-11/da Alessandro Vitale
Carica di più
influencer smm
/da

I giovani ed i Social Network

Inutile, l'era digitale ha portato dei grossissimi vantaggi, un modo di informarsi e di apprendere che davvero diventa difficile ricordare quelli del passato, ma sembra altrettanto evidente l'arroganza e la presunzione dei nativi digitali under 20. Noi usavamo le enciclopedie "vere", chili e chili di libri frutto di ricerche, editori coscienziosi, ricercatori sopraffini; oggi i giovani cosa fanno? Interrogano la rete! Guardano i video di YouTube e ci stupiamo se non capiscono un cazzo di web?
influencer smm
/da

I giovani ed i Social Network

Inutile, l'era digitale ha portato dei grossissimi vantaggi, un modo di informarsi e di apprendere che davvero diventa difficile ricordare quelli del passato, ma sembra altrettanto evidente l'arroganza e la presunzione dei nativi digitali under 20. Noi usavamo le enciclopedie "vere", chili e chili di libri frutto di ricerche, editori coscienziosi, ricercatori sopraffini; oggi i giovani cosa fanno? Interrogano la rete! Guardano i video di YouTube e ci stupiamo se non capiscono un cazzo di web?
L'OTA
/da

OTA, la teoria del ribasso ideologico

Trivago, Booking, TripAdvisor e Google, al di là dei tassi di commissione che sono già di per sé un onere difficile da sopportare dalle attuali strutture alberghiere, una domanda fondamentale si pone: Di chi è il cliente? Degli Hotel o delle OTA? Gli albergatori che hanno accettato di stipulare un contratto con partner online OTA, hanno la sensazione di aver messo la testa sotto la sabbia e lasciato scoperto il sedere; è infatti spesso ricorrente sentire di lamentele proprio sulle elevate commissioni che li mangia poco a poco. Ma chi ci rimette in tutto questo fantastico sistema? La struttura alberghiera? Lo sventurato cliente? O le OTA?
destinazione marche
/da

Il caso Destinazione Marche: il cantico dello STOLTO

BOT strategy che va chiarito: non della regione Marche e dello staff social! Ma del solito e noto social network, la vostra gabbietta preferita, dove solitamente scaricate, come degli stolti, tutta la vostra saccente presunzione sul NULLA: FACEBOOK! Lasciamo perdere anche che io forse non ho compreso a cosa servono e cosa sono i BOT; e giacché non li conosco, da stolto, posso mai accusare qualcuno di utilizzarli o peggio, di acquistare dei profili fasulli per accrescere il numero di interazione (mipiace) e di engagemet? Ma quando mai...
La fuffa e i fuffi di Fuffolandia
/da

Fenomenologia della Fuffa

Il web è un ambiente variegato e camminandoci dentro è facile mettere un piede in fallo e trovarsi la fuffa appiccicata alle suole... il classico caso in cui un interlocutore bolla come inutili e in eccesso le dichiarazioni di un altro interlocutore, altrimenti configurabili come aria fritta!!
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
L'OTA
/da

OTA, la teoria del ribasso ideologico

Trivago, Booking, TripAdvisor e Google, al di là dei tassi di commissione che sono già di per sé un onere difficile da sopportare dalle attuali strutture alberghiere, una domanda fondamentale si pone: Di chi è il cliente? Degli Hotel o delle OTA? Gli albergatori che hanno accettato di stipulare un contratto con partner online OTA, hanno la sensazione di aver messo la testa sotto la sabbia e lasciato scoperto il sedere; è infatti spesso ricorrente sentire di lamentele proprio sulle elevate commissioni che li mangia poco a poco. Ma chi ci rimette in tutto questo fantastico sistema? La struttura alberghiera? Lo sventurato cliente? O le OTA?
professionisti web
/da

La collezione di Supposte nel… digitale!

Chi scrive è una persona che ha aperto un e-commerce nel lontano 2008. La passione per questo lavoro è sempre molta e di certo, guardando indietro, posso affermare che in questo campo l’esperienza è...
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
instagram bot
/da

Quello che so su BOT e Instagramers in Italia

Un giorno nel 2012 lo contatta un imprenditore indiano, che aveva visto il business delle tshirt, gli spiega come funzionano i BOT e gli offre di comprarne per aumentare le interazioni del suo brand. Comincia a studiarli e capire come usarli: il suo profilo personale Istagram diventa tutto BOT in breve. Il nostro imprenditore dice che il mercato italiano non è pronto per l’Instagram business perché tutti i profili dei cosiddetti influencers e professionisti, sono pompatissimi di BOT e non convertono nulla, essendo tutte le interazioni finte.
influencer smm
/da

I giovani ed i Social Network

Inutile, l'era digitale ha portato dei grossissimi vantaggi, un modo di informarsi e di apprendere che davvero diventa difficile ricordare quelli del passato, ma sembra altrettanto evidente l'arroganza e la presunzione dei nativi digitali under 20. Noi usavamo le enciclopedie "vere", chili e chili di libri frutto di ricerche, editori coscienziosi, ricercatori sopraffini; oggi i giovani cosa fanno? Interrogano la rete! Guardano i video di YouTube e ci stupiamo se non capiscono un cazzo di web?

Libri per il digitale e il web

La nuda verità sul Web Marketing

Libro #SMM e #SEO

I mille e uno SMM e SEO

Seconda edizione approfondita del libro "Gli 11 SMM e SEO con il Katzing più lungo". Siamo partiti da 11 per arrivare a più di mille. La strada del successo abbraccia una strategia che non ha eguali nella storia del digitale; IL LIBRO! Se tanti ancora no lo hanno capito, tanti altri applicano solo marketing ad un web, un poco come l'editoria tradizionale fa con i suli libri da 4 soldi e di autori davvero discutibili in una "collana" di autori.
La carica dei 101 SMM e SEO; una gang bang di cani da tarFUFFA

La carica dei 101 SMM e SEO; una gang bang di cani da tarFUFFA

Un master... tanti slave. Nel "web marchette" più o meno funziona così, c'è un caprone a guidare e tutti gli atri attenti a sostenere il montone. Quello che dimenticano è che lo sharing fatto in questa maniera, genera una sorta di "personal branding" del tipo pornografico!
Gli 11 SMM e SEO con in Katzing più lungo

Gli 11 SMM e SEO con in Katzing più lungo

La classifica italiana tra gli 22 esperti di SMM e SEO con il katzing più lungo. Una collana supportata da un unico editore che del Katzing e delle Katzingate, ne ha fatto un motivo di business spremendo SMM e SEO con il loro stesso katzing!