La Paranoia Dei Grandi Numeri Social

La Paranoia Dei Grandi Numeri Social

2014-12-18 1 Di Daniele Vinci

Social Network e la popolarità:

  • Hai Instagram? Quante persone seguono il tuo profilo?
  • Hai Twitter? Quanti followers hai?
  • Hai una pagina Facebook? Quanti “mipiace” hai sulla pagina?

Lo sai che sei un deficiente vero?

I numeri sono uno “strumento” psicologico, è vero. Più sono grandi più dai l’impressione di essere importante.

Su questo ti do ragione. Se questo è il tuo scopo, non perdere tempo nel trovare strategie e teorie inutili del web marketing, compra pacchi di follower, mipiace, like, pompa il tuo volume di numeri.

Se questo ti genera delle entrate, fai bene. Significa che hai trovato un “buco” del sistema su cui speculare.

Sicuramente, ti avviso, stai agendo border line, avrai poco tempo prima di essere “sgamato” o più semplicemente, che le persone si stanchino di te e quindi non ti permettano più di generare entrate.

grandi numeri socialQuindi, considera il fattore tempo come una variabile molto sensibile per il tuo modello di business.

Presto tutto cambierà e tu avrai solo generato aria. Per un po’ avrai goduto, magari avrai anche monetizzato bene rispetto allo sforzo compiuto, ma onestamente parlando, ho conosciuto solo pochissime persone che sono riuscite a speculare “bene” e trarne un vero vantaggio economico.

Il resto sopravvive e non riesce a rendere scalabile la propria offerta, quindi è destinato a finire nel dimenticatoio.

Adesso ascolta bene cosa sto per dirti. Apri le orecchie!

Per costruire un progetto online è meglio selezionare le persone con cui entrare in contatto.

Ogni persona è una porta di accesso ad un mondo. Non devi entrare in contatto con tutti. Non devi essere amico con tutti. Non devi essere simpatico a tutti.

Se hai un progetto digitale devi avere chiaro il tuo obiettivo e muoverti di conseguenza.

Lascia perdere chi filosofeggia la “strategia” della bontà e della gentilezza.

Il web non è un contesto dove “essere buoni” premia.

Il web è un contesto dove c’è chi domanda e chi offre.

Può essere uno scambio di informazione o uno scambio materiale. Le amicizie che nascono attraverso contesti digitali sono legate da interessi.

Gli interessi hanno sempre un punto in comune, il guadagno, che esso sia economico o sociale, c’è un valore di scambio che non si basa sui sentimenti.

Cerca di darti una bella svegliata e manda a quel paese tutti i finti “buoni” del web che cercano di farti vedere le strutture Social come grandi “reti di persone” per creare relazioni.

Le relazioni tra persone con finalità commerciali sono corrotte dall’interesse reciproco. Se l’interesse non è equilibrato una delle due parti avrà una perdita o una delusione dal rapporto.

La relazione tra Web e fiducia

Non fidarti di quelli che si dimostrano disponibili ad ascoltarti, se prima non ti hanno detto il loro “prezzo” di scambio.

Ogni azione, ogni scambio è generato da un interesse. Fidati solo di chi ti dice le condizioni prima e da chi agisce in trasparenza senza lasciare dubbi.

Se vuoi approfondire come puoi progettare meglio il tuo business contattaci. 

Non rispondiamo a tutti, solo a quelli che, a nostro insindacabile giudizio, riteniamo più motivati a comprendere le dinamiche del web.

 

Supposte correlate: