Neolaureato? Disoccupato? Apriti un blog e ti faremo ricco!

Neolaureato? Disoccupato? Apriti un blog e ti faremo ricco!

2014-11-17 1 Di Davide Puzzo

Sei un neolaureato? Non trovi lavoro? Sei disoccupato?

Benvenuto nella nuova trappola societaria della rete; vediamo di cosa si tratta…

Al giorno d’oggi non è per nulla facile trovare un lavoro e questo fa immediatamente pensare, un po a tutti, che se si riuscisse ad avviare un’attività online (wow online ci sono i numeri che contano) sarebbe a costi molto contenuti e a guadagni molto elevati.

Così si incomincia a navigare in giro per la rete e si leggono cose interessantissime come, per esempio, miliardi di euro vengano mossi, ogni anno, solo esclusivamente online e si decide di saperne di più.

laureato disoccupato

Si incominciano a fare ricerche ben specifiche ed ecco che tra i risultati di Google e nei social networks compaiono sempre le stesse facce, io amo chiamarli “urlatori“. Non sono altro che buzzers con 5000  o più amici su Facebook, con infiniti followers su Twitter, tante connessioni in Linkedin e letteralmente accerchiati in Google+ e che hanno scritto una miriade di libri (wow online ci sono anche le persone che contano).

Una volta entrati nel loro circolo siete entrati nella trappola della rete, verrete infatti invogliati ed invitati ad iscrivervi ai loro fantastici eventi e ai loro imperdibili corsi, laddove imparerete:

  • Personal branding, dato che non ti assume nessuno allora diventa il brand di te stesso.
  • Come aprire un sito in economia (quasi sempre siti NON professionali), altrimenti come fai ad essere il brand di te stesso online?
  • Web marketing, perché devi sapere e conoscere anche le tecniche e le strategie che ti facciano vendere i tuoi servizi/prodotti.
  • Google Adwords, perché devi pubblicizzarti.
  • Grafica e come mettere in piedi un sito con i più famosi e utilizzati CMS.
  • SEO.

Bene un corso, uno più o uno in meno, cosa vuoi che sia per un laureato che ha speso tutta la vita in studi? Ma questo, però, è il futuro!

Adesso che avete sostenuto i corsi, ovviamente i corsi non sono gratis, siete: dei webmaster, grafici, SEO, web marketer, strateghi aziendali e tuttologi, ma… adesso che vi siete aperti un blog di che cosa scrivere? Non avete mai lavorato prima!

Non vi preoccupate, siete giovani, intelligenti ed avete appena appreso dai “guru” e luminari del web come essere indispensabili su internet, scriverete di web marketing, di strategia e di internet 2.0 e web 3.0 e vedrete che avrete tante visite al vostro blog.

A questo punto, spesso, intervengono gli “urlatori” i quali vi condividono sui social, dandovi una parvenza di gloria e i quali vi mettono in conoscenza che alle loro spalle ci sono case editoriali e che dunque potrebbero farvi fare un editoriale che venga pubblicato nei loro siti che hanno, di già, parecchie visite (visite da dimostrare) che parli del vostro nuovo blog e della vostra nuova attività (i prezzi sono variabili al rialzo) e perché no… scrivete un libro (i prezzi di pubblicazione sono variabili al rialzo) altrimenti non siete nessuno.

Se avete fatto tutto questo allora siete caduti in trappola (complimenti agli urlatori per l’upselling step dopo step), se non avete ancora fatto tutto questo allora siete ancora in tempo ad evitare questa trappola.

A me personalmente sembra un sistema di Network Marketing Piramidale anni 90, dove al vertice della piramide ci sono gli editori che vendono servizi editoriali e pubblicazione di libri ai buzzers che stanno un gradino sotto loro, nella piramide. Il loro compito è quello di essere presenti ovunque e vendere questa sorta di “starter kit” del blogger e alla base della piramide ci siete, quasi tutti, voi che non avete un lavoro.

Tutti quei libri che i buzzers scrivono e dove spesso scrivono IL NULLA (o nulla di nuovo), a me personalmente, sembra che i loro libri non siano altro che i nuovi tabelloni stradali pubblicitari, i famosi 6×3 (6 metri x 3 metri), d’altronde in questa società moderna sembra proprio che se non hai scritto almeno un libro non sei nessuno.

Apriti un blog e ti faremo ricco! In alternativa potete provare ad avviare una START UP o a scrivere un libro!

In bocca al lupo.

Supposte correlate: